Da Giunta Polverini via libera ad Ambulatori Quamed

Via libera dalla Giunta Polverini agli Ambulatori Quamed (Ambulatorio di medicina generale di quartiere), gestiti dai medici di medicina generale. Il progetto partirà in via sperimentale a Roma con l’attivazione di 5 ambulatori.

Gli ambulatori Quamed saranno aperti 7 giorni su 7, h24, garantendo l’integrazione con il Servizio di continuità assistenziale, per un bacino di d’utenza di almeno 100mila assistiti per ciascuna struttura. Le strutture entreranno in funzione a pieno regime entro la prima metà di ottobre in 4 Asl: RomaA, RomaB, RomaC e RomaE.

“Gli Ambulatori di quartiere – dichiara la presidente della Regione Lazio Renata Polverini – rappresentano il punto di arrivo di un progetto sperimentale, realizzato in collaborazione con i medici di medicina generale, iniziato con gli Ambulatori Blu durante il periodo influenzale e proseguita con gli Ambulatori Med, tuttora attivi, e che ha fatto del Lazio una delle regioni più all’avanguardia nell’integrazione tra la medicina ospedaliera e quella territoriale. Attraverso queste strutture intendiamo assicurare una adeguata assistenza sul territorio ai cittadini, contribuendo anche a ridurre il ricorso al pronto soccorso”.

I pazienti potranno rivolgersi agli ambulatori per ricevere cura e assistenza per le patologie non urgenti, in linea con le prestazioni già previste dal protocollo del progetto regionale Ambulatori Med, e prestazioni infermieristiche semplici (terapie iniettive, applicazione e rimozione punti di sutura, medicazione ferite, fleboclisi).

Gli Ambulatori Quamed sono dotati di alcuni posti letto territoriali di osservazione breve e garantiscono il collegamento in telemedicina sia con i distretti Asl che con le strutture ospedaliere per lo scambio di informazioni.

(fonte Regioni.it)

Comments are closed.